Archivio

Un mare di plastica

Una grande parte dei rifiuti “marini” arrivano da terra: consigli per un’estate senza plastica

Il Mediterraneo è considerato una delle zone critiche del pianeta: la concentrazione di rifiuti in mare è pari a quella della cosiddette “isole galleggianti” dell’Oceano Pacifico e la stragrande maggioranza dei rifiuti è plastica. La plastica che, sbriciolandosi col passare del tempo, viene ingoiata da quegli stessi pesci, crostacei e molluschi che finiranno poi sulle nostre tavole.

Foto: http://www.simaonlus.it

La sensibilità ambientale sta aumentando, ormai siamo tutti più attenti, ma a volte inquiniamo senza rendercene conto. È ora di prestare ancora più attenzione ai nostri comportamenti e ridurre l’uso quotidiano delle plastiche e microplastiche, basta davvero poco per aiutare il mare.

Fai la tua promessa al mare, questa estate segui questi consigli:

  • Quando fai una nuotata o una passeggiata sulla battigia, raccogli un po’ di rifiuti
  • Se il contenitore rifiuti della spiaggia è pieno, non aggiungerne altri, fai due passi e cerca un contenitore libero lungo la strada
  • Evita cannucce, piatti, bicchieri e posate usa e getta
  • Scegli indumenti in tessuti naturali
  • Guarda bene le etichette e opta per cosmetici senza polietilene (soprattutto scrub ed esfolianti contengono microplastiche)
  • Non gettare alcun rifiuto sulla spiaggia, nemmeno i più piccoli come cartine di caramelle, scontrini, sigarette, ecc.
  • Non buttare i cotton fioc nel wc, vanno messi nell’indifferenziato
  • Fai attenzione al vento che fa volare sacchetti, piatti e bicchieri monouso, bustine di gelati o caramelle
  • Non scordare in spiaggia tubetti di creme solari, elastici per capelli, giochi, puntali degli ombrelloni, penne e altri piccoli oggetti
  • Quando organizzi una festa per i tuoi bambini evita i palloncini
  • Se sei un pescatore da riva, mantieni pulito il tuo spot e riportati via tutto ciò che ti sei portato in spiaggia sia per la pesca sia bicchieri, bottiglie e sacchetti della spazzatura
  • Preferisci prodotti alimentari sfusi (o confezionati in carta o vetro) e cialde del caffè compostabili
  • Scegli le ecoricariche per saponi e detersivi, no alle monodosi di shampoo e bagnoschiuma, sì a testine intercambiabili per rasoi e spazzolini da denti
  • Utilizza le borracce per portarti dietro l’acqua in spiaggia

Approfondimenti

Marevivo
Balene e capodogli in un mare di plastica

(pubblicato il 27 Giugno 2018)