Archivio

Novi + bici = Novinbici

Un nuovo sito che promuove il cicloturismo e il territorio

“Avevamo i ciclisti stranieri in piazza, non potevamo lasciarci scappare questa opportunità”.

Sono partiti da qui gli Amministratori di Novi di Modena, comune dove il destino ha voluto che passasse Euro Velo 7 (la pista ciclabile che attraversa l’Europa da nord a sud). Novi di Modena ha colto la palla al balzo e il risultato è Novinbici, nato in teoria per promuovere il ciclo-turismo ma in pratica per far conoscere al mondo l’anima della bassa modenese.

Grazie a fondi POR-FESR Emilia-Romagna 2014-2020 (rivolti ai comuni colpiti dal sisma del 2012) e alla fondamentale collaborazione con le associazioni locali, Novi di Modena ha valorizzato itinerari ciclabili già presenti sul territorio, attivato convenzioni con i commercianti locali e racchiuso tutto nel sito, dove il turista delle due ruote può scaricare le tracce GPS, scoprire i servizi del territorio e i punti di interesse.

Il processo è ancora in corso: il prossimo anno ci saranno nuove convenzioni, nuovi itinerari e punti di interesse non solo storici ma anche naturalistici e culturali. Quanto realizzato fino ad ora però è già valsa la candidatura di Novi alla Carta Europea del Turismo Sostenibile.

“Insomma un progetto che, grazie anche alla collaborazione con il Circolo Naturalistico Novese e all’ANPI, si muove su diversi piani per portare avanti e diffondere un’idea tanto semplice quanto densa di tante opportunità” spiega Susanna Bacchelli - Assessore all’Ambiente, all’Urbanistica e alle Politiche Giovanili.

Approfondimenti

Novinbici

(pubblicato il 22 Gennaio 2020)