Archivio

Insieme, a tutela dei più piccoli

Al via a Carpi un progetto territoriale innovativo per contenere la diffusione delle zanzare

Nel mese di giugno partirà un progetto sperimentale contro la diffusione delle zanzare tigre, delle zanzare e dei pappataci che coinvolgerà i residenti e i titolari delle attività produttive e commerciali nella zona di via Meloni di Quartirolo (delimitata principalmente dalle vie Lama di Quartirolo Interna, Ferrari, Beccaria e Tiraboschi).

Il progetto pilota è stato proposto dal Dipartimento di Sanità della Regione Emilia-Romagna e sarà attuato grazie alla collaborazione del Centro di Educazione alla Sostenibilità delle Terre d’Argine, delle Guardie Ecologiche Volontarie e degli studenti del Liceo Fanti in alternanza Scuola-Lavoro.

L’obiettivo è di coinvolgere tutto il quartiere per mettere in atto puntualmente, nelle aree di proprietà, i comportamenti più utili a contenere la diffusione delle zanzare, in modo da creare una “cintura protettiva” attorno alla scuola d’infanzia Meloni e all’asilo nido Pollicino e tutelare i bambini che li frequentano.

Gruppi di studenti del Liceo “Fanti”, appositamente formati, saranno protagonisti nella sensibilizzazione diretta della cittadinanza. Nelle mattine di martedì 4 giugno e mercoledì 5 giugno visiteranno infatti “porta a porta” le abitazioni e le attività produttive/commerciali presenti nel quartiere, fornendo informazioni e suggerimenti utili per contrastare la proliferazione delle zanzare; nell’occasione gli studenti saranno accompagnati dalle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Modena e consegneranno campioni omaggio dei prodotti da utilizzare per i trattamenti larvicidi.

Info
Settore Ambiente del Comune di Carpi
Alberto Bracali (059/649140), Luigia Iacoviello (059/649081)
lun-sab dalle ore 8:30 alle ore 13:30

(pubblicato il 31 Maggio 2019)