Archivio

A scuola con Alfabeto Ambiente

Partecipate agli “open day” di presentazione dei nuovi progetti didattici del CEAS!

La nuova Agenda Alfabeto Ambiente 2015-2016 del CEAS è pronta, con 25 progetti di educazione alla sostenibilità, nuove idee e collaborazioni. Per presentarla ufficialmente a tutti gli insegnanti referenti per l’Educazione alla Sostenibilità sono stati organizzati tre incontri sul territorio:

  • Novi di Modena - mercoledì 23 settembre ore 16.00 presso la Sala mensa della Scuola Secondaria
  • Soliera - giovedì 24 settembre ore 16.30 presso Sala Consiliare, Castello Campori, Piazza Sassi 2
  • Carpi - venerdì 25 settembre ore 16.30 presso sede del CEAS, Palazzo Pio, via Manfredo Pio 1 (di fianco al Cortile delle Stele)

L’Agenda verrà distribuita a tutte le scuole dei tre Comuni, agli Enti e Associazioni che collaborano con il CEAS nella predisposizione e realizzazione dei vari progetti didattici, oltre che ai Consiglieri e ai componenti delle tre giunte comunali.

Molte le nuove proposte didattiche nella consapevolezza che è importante sapersi rinnovare, valorizzando ulteriormente le risorse e le realtà che il territorio dell’Unione Terre d’argine mette a disposizione.

Un tema di primaria importanza è ”alimentazione e salute”; quest’anno per la scuola dell’infanzia il progetto si intitola Mangiando si impara, per mettere in primo piano l’importanza di un corretto stile di vita e di sane abitudini alimentari fin dalla tenera età. Per la scuola primaria viene riproposto il percorso Orto didattico, che ha conosciuto molte richieste da parte degli insegnanti lo scorso anno, complice sicuramente i continui richiami ai temi affrontati nell’EXPO di Milano. Per le classi della scuola secondaria di 2° grado un progetto più consono alla loro età, dal titolo Nutrire il pianeta, energie per la vita.

Anche il tema dei rifiuti e dell’importanza del recupero di risorse e materiali viene proposto per tutti gli ordini scolastici: Missione rifiuti per i più piccoli della scuola dell’infanzia, Le olimpiadi dei rifiuti nella primaria fino alla classe terza, poi Porta a porta per gli studenti delle classi quarte e quinte.
Importante novità di quest’anno è la collaborazione con l’Associazione culturale Incontrarti che gestisce SPAZIO ERRE a Fossoli di Carpi: dopo gli incontri in classe con attività ludiche, lavori di gruppo, quiz e test di abilità, sarà possibile svolgere laboratori di recupero e riciclo in questa sede. Sarà così più facile riflettere su un tema di grandissima attualità come quello dei rifiuti, capire le differenze fra materiali, imballaggi più o meno utili e scarti ingombranti, ma anche comprendere come si possono riutilizzare materiali pregiati finalizzati all’imballaggio che, con fantasia, riacquistano nuova vita. La collaborazione già messa in campo gli scorsi anni con Aimag e TRED Carpi sarà potenziata con la possibilità di visite al Parco eco tecnologico in Via Remesina a Fossoli, ma anche ai vari Centri Raccolta Rifiuti dei tre Comuni.
Per la scuola secondaria di 1° grado questi argomenti vengono infine proposti e approfonditi con Spreco? No grazie, progetto didattico che propone alle classi, in collaborazione anche con Porta Aperta e Recuperandia, molte attività per riflettere sull’importanza di stili di vita più consapevoli.

Agenda Alfabeto Ambiente 2015-2016 ripropone e arricchisce con nuove esperienze (giochi, schede didattiche, visione di filmati, ecc.) i progetti dedicati alla biodiversità: Fuori dal nido, Brutti e cattivi, Magia verde, Un pianeta di biodiversità, Amici animali che prevedono, oltre alle attività in aula, uscite presso l’Oasi la Francesa di Fossoli di Carpi gestita da WWF Panda Carpi oppure presso il canile e il gattile, gestiti dal Gruppo Zoofilo e dall’Associazione protezione animali carpigiana.

Ampio spazio per i progetti dedicati alla risorsa energia, anche attraverso la nuova collaborazione con ANTER (Associazione Nazionale per la Tutela delle Energie Rinnovabili) e alla risorsa acqua con i percorsi: Oro blu e Acqua risparmio vitale che prevedono uscite al campo pozzi Aimag di Cognento di Modena e al Depuratore di San Marino di Carpi; In viaggio sul Secchia con un’uscita alla Riserva naturale delle Casse di espansione del Secchia, mentre la collaborazione con il Consorzio di Bonifica Emilia Centrale permetterà le visite delle scolaresche delle scuole superiori sia sul Cavo Lama che agli impianti idrovori di Boretto con il progetto Il paesaggio della Bonifica.

Infine viene riproposto, opportunamente rinnovato, il progetto Cellulare e le onde invisibili, mentre il nuovo progetto Non cambiare il clima, cambia tu, per le tre classi della secondaria di 1°grado propone divertenti giochi di ruolo e la possibilità di conoscere il “Sentiero dell’atmosfera” sul Monte Cimone.

Per informazioni:
Ceas Unione Terre d’Argine
tel. 059 649990, fax 059 649991
.(JavaScript deve essere abilitato per visualizzare questo indirizzo email)

Approfondimenti

Agenda Alfabeto Ambiente 2015-2016

(pubblicato il 21 Settembre 2015)